EXPO 2015 s’avvicina… PADIGLIONE ITALIANO #01

In tv e in radio da poco, su internet e sui giornali da mesi si parla di Milano e di Expo2015! La mia curiositá e felicità crescono di giorno in giorno…Ho studiato le esposizioni e la loro importanza nei secoli all’università oltre ad aver progettato il padiglione italiano per l’Expo di Shanghai come tesi di laurea.
Dedicherò un post a settimana ai padiglioni delle varie nazioni partecipanti (135 in totale), così da vivere l’attesa accrescendo le nostre informazioni.

Iniziamo con il nostro padiglione PALAZZO ITALIANO.
Il bando pubblicato da expo2015 dava le seguenti indicazioni “Expo 2015 S.p.A. bandisce un Concorso Internazionale di Progettazione, a procedura aperta, in un’unica fase, ai sensi degli artt. 99 e ss. del D.Lgs. 163/2006 e 260 del D.P.R. 207/2010, per la “progettazione del Padiglione Italia”.
Il “Padiglione Italia”, oggetto del Concorso, si compone di 4 lotti rettangolari affacciati sul Cardo e di un lotto in prossimità della Piazza d’Acqua che ospiterà il Palazzo Italia.
All’interno di questi manufatti sono previsti spazi espositivi e per eventi, spazi di rappresentanza e incontri per le istituzioni, servizi di ristorazione e vendita.
Il Palazzo Italia è un manufatto permanente, il quale, al termine dell’Evento Expo, diventerà uno spazio per la ricerca tecnologica, la formazione e l’educazione in campo scientifico. I manufatti che costituiscono il Cardo, invece, sono edifici temporanei, che potrebbero poi essere smontati e riutilizzati mediante successiva ricollocazione in spazi pubblici della città al termine dell’evento espositivo.
Il costo massimo preventivato per la realizzazione dei lavori da progettare è determinato in € 40.000.000,00, comprensivo degli oneri della sicurezza, IVA esclusa.

20140112-213524.jpg

Il progetto vincitore del concorso é il raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Nemesi & Partners (Michele Molè e Susanna Tradati), Proger, BMS Progetti e Livio de Santoli. Si tratta di una nuova architettura di 25.000 mq di superficie con spazi espositivi, uffici istituzionali, auditorium e aree eventi. Il cantiere inizierà il 15 gennaio 2014 e l’opera, secondo cronoprogramma, deve essere consegnata tassativamente per il 31 marzo 2015: l’apertura del grande evento non tollera minimi ritardi. Dopo un anno dal concorso, parte ora la sfida per il cantiere, 14 mesi di lavori. «In cantiere prevediamo 120-130 unità ogni giorno e lavori su doppio turno» ha anticipato Navarra.
Il Padiglione dovrà esprimere il concetto di italianità – un mix di storia, enogastronomia, arte e cultura – oltre che essere la base delle relazioni diplomatiche italiane all’interno di Expo.
IL CONCEPT. Marco Balich, ideatore del concept è partito dal tema di Expo 2015 – Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita – mettendo in evidenza due simboli chiave: il Vivaio, cioè un luogo di sviluppo per le nuove generazioni, e l’Albero della vita, che affonda le radici su cinque principi: acqua, energia, trasparenza, natura e tecnologia. L’approccio progettuale partiva da questi concetti e li estendeva alla città di Milano con riferimento alla sua crescita sostenibile.
Lo studio Nemesi ha concepito il progetto pensando all’idea tradizionale di un borgo che si riunisce intorno alla sua piazza. Il Padiglione, che nella sua forma ricorda un nido, diventa «un luogo in cui l’architettura-paesaggio-natura (volumi/radici/foresta) e l’architettura-paesaggio-urbanità (vuoto/borgo/piazza) si fondono rompendo lo schema della scatola espositiva per dare vita a una sorta di paesaggio Italia», ha spiegato Michele Molè, architetto fondatore di Nemesi, mentre «la pelle esterna ramificata ha funzione estetica e di controllo dell’irraggiamento solare», ha aggiunto.

20140112-213701.jpg

20140112-213324.jpg

20140112-213709.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ECOsostenibilità, EXPO2015 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a EXPO 2015 s’avvicina… PADIGLIONE ITALIANO #01

  1. I am glad to be a visitor of this consummate web blog, thanks for this rare info!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...