Provocazione contro chirurgia plastica e Photoshop!!

20140126-165831.jpg

Sam Jinks
Il lavoro dello scultore autodidatta australiano mette in gioco il fascino comune della figura umana, lasciando un segno nella storia della scultura occidentale. I materiali utilizzati sono silicone, fibra di vetro, resina e capelli umani. Le sculture antropomorfe sono riprodotte con un realismo estremo di dettagli anatomici e fisiologici. Questo realismo é ancora più evidente visto che i soggetti preferiti dall’artista sono quasi tutte nude e con gli occhi chiusi.

Sam Jinks presenta un ritratto emblematico e stimolante sopra i differenti aspetti della condizione umana, visto l’eccesso di attenzione verso l’estetica del corpo queste opere ci fanno presente come sia fragile l’essere umano. Le figure sono congelate in una espressione di vulnerabilità attraverso le quali possiamo guardare le nostre debolezze.

20140126-165416.jpg

20140126-165450.jpg

20140126-165443.jpg

20140126-165438.jpg

20140126-165431.jpg

20140126-165425.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Installazioni, Mostre d'arte e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...